Agli uomini non piace essere oggetto di apprezzamenti: la storia di Francine Gottfried ce lo insegna

Erano migliaia i ragazzi che ogni mattina aspettavano Francine per infastidirla; poi toccò a loro e il gioco non sembrò più così divertente

Francine Gottfried era una ragazza di vent’anni che ogni mattina andava al lavoro a Wall Street, in banca. Una normale impiegata, che prendeva la metro e andava al lavoro, percorrendo ogni mattina la stessa strada, alla stessa ora. Era una ragazza carina, dalle forme generose, e non passava inosservata.

Continue reading “Agli uomini non piace essere oggetto di apprezzamenti: la storia di Francine Gottfried ce lo insegna”

Dieci testi chiave per comprendere il femminismo, ma in Italia non sono arrivati

Quali sono i dieci libri che possono essere considerati una pietra miliare del femminismo? Eccoli, ma in Italia non li troverete.

Il Guardian ha steso la classifica dei dieci testi fondamentali. Per chi vuole approfondire e saperne di più sul pensiero femminista, una bella occasione per iniziare a capirne qualcosa. Peccato che se siete italiane la gran parte di questi testi per voi sarà inaccessibile, perché non è mai stato tradotto in italiano oppure perché, anche se ha avuto una traduzione italiana, è ormai fuori catalogo.

Continue reading “Dieci testi chiave per comprendere il femminismo, ma in Italia non sono arrivati”

La moda, il genderless e la nostra continua voglia di etichettare tutto

E’ la tendenza del momento, ma forse non è niente di più che la ricerca di un’essenzialità che abbiamo perso

Quando andavo alle scuole superiori la “divisa” d’ordinanza per noi ragazze era: jeans e camicia fuori dai pantaloni, meglio se da uomo. Sto parlando di circa 20 anni fa e non pensavo di essere certo un precursore della moda genderless, francamente non pensavo nemmeno il mio vestire potesse essere interpretato come un manifesto per la rottura delle differenze di genere.

Continue reading “La moda, il genderless e la nostra continua voglia di etichettare tutto”

Ribelli e coraggiose: tutti i libri in circolazione per ispirare le giovani donne

Ribelli e coraggiose: ecco l’incitazione che arriva da più parti alle ragazze di oggi. Il mondo vuole che le giovani donne tirino fuori la grinta, affrontino gli stereotipi, lascino il segno. Su questo messaggio si sta costruendo un vero e proprio filone letterario: sono usciti diversi libri rivolti alle adolescenti (ma anche in realtà sono diretti agli adulti) alla scoperta di tante donne che sono andate contro quello che la società si aspettava da loro per poter realizzare i propri sogni. La finalità di queste pubblicazioni? creare modelli positivi per le giovani donne, essere di ispirazione.

Nelle classifiche dei libri più acquistati della settimana domina “Storie della buonanotte per bambine ribelli, scritto da Francesca Cavallo e Elena Favilli, che sono riuscite a realizzare il loro libro grazie a un crowdfunding planetario.

Continue reading “Ribelli e coraggiose: tutti i libri in circolazione per ispirare le giovani donne”

Perché domani non sciopererò per #lottomarzo

Domani sciopero delle donne, per #lottomarzo. Ci saranno marce e iniziative in tutta Italia e mi sembra importante che ci sia una presa di coscienza da parte delle donne della nostra condizione. E che torniamo anche a sperimentare forme di collaborazione e di contaminazione. E’ entusiasmante l’idea che in 40 Paesi le donne marceranno cercando un tema comune di protesta. Abbiamo bisogno di parlare e di confrontarci. Ma lo sciopero, quello no.

Continue reading “Perché domani non sciopererò per #lottomarzo”

Crescere una bambina femminista: i consigli di Chimamanda Ngozi Adichie

Diceva Simone De Beauvoir che “Donna non si nasce, si diventa”; non si nasce nemmeno femministe, ma si può essere educate ad esserlo, almeno secondo quello che dice Chimamanda Ngozi Adichie nel suo pamphlet in uscita il 7 marzo. Si intitola “Cara Ijeawele. Quindici consigli per crescere una bambina femminista” e questa mattina su Robinson, l’inserto culturale di Repubblica, è stata pubblicata una sintesi delle raccomandazioni della scrittrice nigeriana. Ma ha senso oggi cercare di crescere una bambina femminista?

Continue reading “Crescere una bambina femminista: i consigli di Chimamanda Ngozi Adichie”