Si chiama potere femminile, ma si legge potere d’acquisto

Era stata lanciata come un’iniziativa rivoluzionaria, con tanto del supporto di Robin Good, guru del marketing on line che ha tutto il mio rispetto.
Poi finalmente e’ arrivato questo sito www.poterefemminile.com
Che delusione! Per donne che hanno bisogno di credere in loro stesse, quindi che devono essere belle e amate da un compagno (con relativi consigli per trovarselo, se sprovviste)
E per diventare belle come si fa? Ci vogliono tanti bei prodotti, abiti, accessori. Per stare con se’ stesse non ci vogliono curiosità e stimoli, una certa vivacità culturale, una buona educazione. Ci vuole il rossetto giusto. Fosse così facile….e poi e così vero che le donne per essere sicure di se’ stesse hanno bisogno di essere belle?
Io credo che più diventiamo economicamente autonome, più abbiamo un budget, anche se piccolo, da gestire, più siamo prese di mira dalla pubblicità e dal marketing. Che con la scusa di renderci cool e felici, ci riempie di stupidaggini.
Potere femminile? Di sicuro non ne parla quel sito. Vivamente sconsigliato.

condividi