La moda, il genderless e la nostra continua voglia di etichettare tutto

E’ la tendenza del momento, ma forse non è niente di più che la ricerca di un’essenzialità che abbiamo perso

Quando andavo alle scuole superiori la “divisa” d’ordinanza per noi ragazze era: jeans e camicia fuori dai pantaloni, meglio se da uomo. Sto parlando di circa 20 anni fa e non pensavo di essere certo un precursore della moda genderless, francamente non pensavo nemmeno il mio vestire potesse essere interpretato come un manifesto per la rottura delle differenze di genere.

Continue reading “La moda, il genderless e la nostra continua voglia di etichettare tutto”